Probabili formazioni: Genoa, dubbio Bessa-Medeiros. Marchetti confermato

Ballardini non deroga il 3-4-1-2. Senza Sandro il tecnico del Genoa conferma Romulo e Sandro come interni di centrocampo. Bessa (o Medeiros) tra le linee

2039
Bessa Medeiros
Intesa tra Bessa e Medeiros (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Di nuovo in campo, dopo due settimane. Il Genoa cerca il riscatto contro il Bologna – che non ha ancora vinto in campionato – dopo la batosta di Reggio Emilia. Si è discusso tanto in queste due settimane, sui singoli e sul modulo. Ballardini cambia qualcosa perché se la produzione offensiva rende felice il tecnico di Ravenna lo stesso non può dirsi per la fase difensiva generale. Allora ancora 3-4-1-2 ma con un piccolo emendamento tra le linee: dentro Daniel Bessa (o Medeiros) a dare equilibrio.

Il brasiliano, favorito su Medeiros, giocherà dietro le punte Piatek e Pandev e darà una mano in copertura. Proprio come avveniva l’anno scorso, nel momento migliore della salvezza del Genoa. In difesa Ballardini conferma Marchetti tra i pali e il blocco di difensori Biraschi, Spolli e Zukanovic: i laterali di centrocampo saranno Pedro Pereira (difficile rivedere ancora Lazovic) e capitan Criscito. Gli interni, d’interdizione e di regia, saranno ancora Romulo e Hiljemark.

Dall’altra parte Filippo Inzaghi deve rinunciare all’esperienza dell’ex Rodrigo Palacio, Helander, Paz e Donsah. L’unico dubbio per tecnico del Bologna riguarda l’attacco: Destro o Falcinelli? L’ascolano parte leggermente favorito alla vigilia.

Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Pereira, Romulo, Hiljemark, Criscito; Bessa/Medeiros; Pandev, Piatek. All. Ballardini

Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Santander, Destro/Falcinelli. All. Inzaghi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.