Probabili formazioni: Genoa a caccia di una “mandrakata” per strappare punti alla Roma

Occorrerà una formazione che non lasci spazi agli avversari, reduci dalla vittoria in Europa League

3272
La formazione del Genoa entra in campo (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa domani al Ferraris andrà a caccia di una “mandrakata” (come diceva Gigi Proietti nel film “Febbre da cavallo”) contro la fortissima Roma. L’anno scorso era riuscita all’Olimpico, con il pareggio 3-3, ma quest’anno tra Covid, cambi di modulo, forma altalenante (vedere il soddisfacente derby e il flop col Torino) ci vorrebbe proprio una magia. Giovedì in Europa League, il tecnico giallorosso Fonseca ha schierato una squadra composta in prevalenza da seconde linee: il Cluj è stato messo ko con un perentorio 5-0. Maran dovrebbe schierare un 4-3-2-1 con giocatori destinati al pressing e alla marcatura stretta: se si lasciassero spazi agli avversari, sarebbero dolori. Bloccando i giallorossi e sfiancandoli, si può sperare che si aprano spazi nel corso della gara: ma occorre un contropiede efficace per metterli in difficoltà.

Veniamo allo schieramento. Il quartetto difensivo dovrebbe essere composto da Biraschi e Criscito terzini, Goldaniga e Masiello centrali: il secondo è in vantaggio su Bani. I due esterni dovranno affrontare rispettivamente Spinazzola e Peres. I rossoblù dovranno bloccare Borja Mayoral, bocca da fuoco che sostituirà Dzeko, oltre ai due trequartisti Pedro e Mkhitaryan. A centrocampo dovrebbe rientrare Behrami che sarà affiancato da Rovella e dal regista Badelj: davanti avranno Veretout e Pellegrini. In attacco, Pandev e probabilmente Parigini saranno a supporto dell’ “artigliere” Scamacca.

Fischio d’inizio dell’arbitro Irrati alle ore 15: passo e chiudo!

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.