Primocanale – Rimonta tardiva

Giovanni Porcella: «Non si può buttare via 45’ cosi, senza grinta, quando devi salvarti e sarebbe stato sbagliato fare i conti preventivi sulle altre»

2386
Scamacca Genoa
Il rigore di Scamacca (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Con la Lazio un tempo a guardare e un altro a rincorrere. Rimonta tardiva e quel 4-3 finale è fastidioso come i rimpianti che lascia ai tifosi rossoblù. Tre gol nella ripresa e pure non basta per fare un punticino. Non si può buttare via 45’ cosi, senza grinta, quando devi salvarti e sarebbe stato sbagliato fare i conti preventivi sulle altre. Il punto del Cagliari tutto sommato è positivo se il Benevento non dovesse vincere coi sardi, insomma andare a Casteddu all’ultima potrebbe non essere un guaio. Però sarebbe meglio chiudere la pratica con un successo sul Sassuolo. Con la Lazio l’impresa non è riuscita, ma si deve ripartire da quel secondo tempo fatto con un po’ di voglia e fisicità. Col Sassuolo è dura ma non impossibile e semmai le ultime tre potrebbero regalare in qualche modo dei pareggi o appunto un successo. A preoccupare sono le condizioni di Criscito e Biraschi, ma in sette giorni occorre ricaricare le pile di tutti. Ultimo sforzo con più “cattiveria” in campo. Il Sassuolo insegue ancora l’Europa, ma il Genoa deve per forza avere più motivazioni perché in ballo c’è la sopravvivenza. Poi domenica prossima alla sera si tireranno le somme in vista delle ultime tre. Scamacca e Shomurodov devono trascinare la squadra è in più rientra Pandev, pensiamo positivo non ci resta altro.

Giovanni Porcella – Grifhouse/Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SUL BLOG DI PORCELLA

Porcella Genoa
Giovanni Porcella (foto da Primocanale)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.