Primocanale – Non solo Thiago Motta si gioca tutto a Lecce

La sfida nel Salento, sottolinea l'emittente, vale quasi una stagione. I tifosi hanno però già deciso: per salvarsi serve la praticità e l'equilibrio di Ballardini

4693
Thiago Motta Genoa
Thiago Motta (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La sfida di Lecce di domenica alle 12,30 vale quasi una stagione. Perdere contro la squadra di Liverani sarebbe l’ennesimo passo falso e questa volta pericolosissimo. Thiago Motta non sarebbe in discussione ma i tifosi hanno già deciso: per salvarsi serve la praticità e l’equilibrio di Ballardini. Per Preziosi è un’altra settimana bollente.

Dieci punti in classifica, terz’ultimo posto e la svolta che con il cambio di allenatore non c’è stata. Rispetto ad Andreazzoli stessa media punti anche se il Genoa oggi prende meno gol e a volte fa vedere qualche cosa in più. Troppo poco però per stare tranquilli. La verità è che la squadra non ha ancora un suo assetto definitivo e Thiago Motta quando sceglie chi mettere in campo pare abbia lo shaker in mano. L’esclusione di Criscito per Pajac è ancora un mistero, ma è solo un esempio. Il problema più grave è pero che i rossoblù non segnano.

Non resta che correre sul mercato ma solo per andare a caccia di prestiti. Basterà? E poi c’è il caso di Schone, il colpo dell’estate. L’ex giocatore dell’Ajax ormai fa il compitino, passaggio più ampio a due metri. O è impiegato male, oppure sta subendo un’involuzione preoccupante, difficile onestamente da prevedere. Il quadro è questo e solo i giocatori possono svegliandosi dare il loro contributo per una salvezza che resta possibile ma con un cambio di marcia deciso.

Tratto da Primocanale.it

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.