Primocanale: la possibile formazione del Genoa a Roma. Ghiglione a destra

Andreazzoli starebbe pensando di schierare in attacco Pinamonti e Kouamé. Unica alternativa possibile Pandev come trequartista con esclusione di Radovanovic

4997
Andreazzoli
Aurelio Andreazzoli (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Riecco il campionato con l’esordio per il Genoa a all’Olimpico contro la Roma. Una trasferta che è un tabù visto che i rossoblù non hanno battuto chiodo da quando sono tornati in A, complici pure certi arbitraggi negativi come nel caso della sconfitta dello scorso torneo per 3-2 con mancato clamoroso rigore su Pandev all’ultimo minuto. Il tecnico Andreazzoli, per lui un ritorno da ex giallorosso, un avvio difficile non solo per ragioni emotive.

La nuova Roma di Fonseca, infatti, ha tenuto Dzeko e Zaniolo e ha rilanciato Perotti. Ma soprattutto nella capitale sembra respirarsi un’aria più distesa dopo le tensioni esplose dalla partenza di De Rossi e l’uscita di scena di Totti. Ma il Genoa arriva da un precampionato molto positivo e con un gruppo convinto del gioco su cui sta puntando Andreazzoli. Quale formazione metterà in campo? Probabile un 3-5-2 con Radu in porta, in difesa Biraschi, Romero e Zapata.

A centrocampo Ghiglione sulla destra, Romulo è ormai superato e infatti partirà, poi in mezzo Lerager, Schone, Radovanovic e Criscito a sinistra. In attacco Pinamonti e Kouame’. Unica alternativa possibile Pandev come trequartista con esclusione di Radovanovic. Inutile dire che c’è curiosità per questo nuovo Genoa che vuole riscattarsi dopo la brutta stagione scorsa. I primi due esami con Roma e Fiorentina saranno molto indicativi.

Tratto da Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.