Primocanale – I dati sul Coronavirus in Liguria: oltre 420 deceduti e più di 2900 positivi

I guariti con 2 test consecutivi negativi sono 68 (8 più di ieri)

351

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sono 2918 le persone positive al Covid-19 in Liguria, 160 in più rispetto a ieri. Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e il ministero, dei positivi totali, 1332 sono gli ospedalizzati, di cui 179 in terapia intensiva; sono al domicilio 1174 persone (110 in più di ieri), clinicamente guariti (ma restano positivi e sono al domicilio) 412 (35 più di ieri). I guariti con 2 test consecutivi negativi sono 68 (8 più di ieri), le persone decedute dall’inizio dell’emergenza sono 428 (31 più di ieri).

Le persone ospedalizzate sono: 1332 di cui 179 in terapia intensiva così suddivisi: Asl 1 – 207 (26 in terapia intensiva), Asl 2 – 181 (31 in terapia intensiva), San Martino – 297 (45 in terapia intensiva), Evangelico – 69 (8 in terapia intensiva), Galliera – 149 (17 in terapia intensiva), Gaslini – 1, Asl 3 globale – 203 (24 in terapia inteniva), Asl 3 Villa Scassi – 196 (24 in terapia intensiva), Asl 3 Gallino Pontedecimo – 6, Asl 3 Micone – 1, Asl 4 – 77 (10 in terapia intensiva), Asl 5 – 148 (18 in terapia intensiva). Le persone in sorveglianza attiva sono 3371, così suddivise: ASL 1 – 717, ASL 2 – 852, ASL 3 – 871, ASL 4 – 407, ASL 5 – 524.

IL BILANCIO IN ITALIA – Sono complessivamente 77.635 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.107. Lunedì l’incremento era stato di 1.648. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – è di 105.792. Sono 15.729 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.109 in più di ieri. Sono 4.023 i malati ricoverati in terapia intensiva, 42 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.324 sono in Lombardia, 6 in meno di ieri. Dei 77.635 malati complessivi, 28.192 sono poi ricoverati con sintomi e 45.420 sono quelli in isolamento domiciliare. Sono 12.428 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 837. Lunedì l’aumento era stato di 812.

UN MINUTO DI SILENZIO PER LE VITTIME – Alle 12 di martedì 31 marzo i sindaci della Liguria hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del coronavirus e per ringraziare tutti coloro che sono impegnati in prima linea nella lotta contro questo nemico invisibile. A Genova il sindaco Marco Bucci ha osservato il momento di raccoglimento davanti a Palazzo Tursi, a Imperia l’Inno d’Italia ha fatto da sfondo al momento di raccoglimento a cui era presente il sindaco Claudio Scajola. Alla Spezia il sindaco Pierluigi Perracchini e a Savona il sindaco Ilaria Caprioglio si sono uniti in un momento davanti ai rispettivi Comuni (GUARDA QUI).

LABORATORIO MOBILE IN ASL 5 – È attivo nella Asl 5 per supportare le attività di assistenza domiciliare dei malati di Covid-19. L’ambulatorio mobile è dotato di lettino, servizi igienici, DAE, ozonizzatore dell’aria: a bordo un medico e un infermiere. Opera tutti i giorni dalle 8 alle 20 sui tre distretti della Asl 5, effettuando visite e tamponi in supporto ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di libera scelta.(LEGGI QUI).

I NUMERI DELLE CHIMATE AI NUMERI VERDI REGIONALE – Migliaia di chiamate ai due numeri verdi attivati da Regione Liguria, uno per fornire informazioni sull’emergenza coronavirus e l’altro rivolto agli anziani e alle persone fragili per la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio (LEGGI QUI).

TRATTO DA PRIMOCANALE

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.