Primocanale: contro l’Atalanta, Genoa a tre punte oppure no?

Il dibattito sull'attacco rossoblù ieri a "Gradinata Nord" tra Graziano Cesari, Giorgio Guerello e Ferdinando Cafiero

969
Lapadula
Lapadula in spaccata (da Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tre punte sì, tre punte no: meglio se più coperti. Ieri sera a “Gradinata Nord” condotto dal giornalista Giovanni Porcella su Primocanale si è discusso in modo molto animato sull’attacco del Genoa tra tre validi opinionisti: Graziano Cesari (ex arbitro internazionale), Giorgio Guerello (Fondazione Genoa) e Ferdinando Cafiero (primario di chirurgia oncologica all’ospedale San Martino di Genova).

Graziano Cesari: «Io schiererei Kouamé e Lapadula. Voglio aggiungere che Lapadula con l’impegno e il casino che fa in attacco riesce comunque a rendersi pericoloso».

Giorgio Guerello: «Il Genoa deve presentarsi anche con Pandev in campo. Meglio giocare con una terza punta: se giochiamo soltanto con due, subiamo troppo l’Atalanta».

Ferdinando Cafiero: «Dobbiamo fare attenzione all’Atalanta, che gioca a gran velocità e non sbilanciarci troppo in avanti».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.