Primavera: l’incubo retrocessione si fa sempre più concreto

I rossoblù di Carlo Sabatini possono scivolare nella serie inferiore. Serviranno prestazioni da veri Grifoni per i prossimi, cruciali, impegni di campionato

1212
Genoa Primavera
La Primavera 2018-2019 semifinalista al Viareggio (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un finale di stagione terribile per i grifoncini. Dopo il faticoso avvio di stagione, sistemato nel periodo natalizio quando il Genoa, dopo la vittoria per 2-1 proprio con la Juventus, ha dato inizio ad un filotto di risultati utili che non solo gli ha permesso di raggiungere la metà classifica e di sognare di poter lottare per qualcosa di più che la sola salvezza, ma gli ha fatto anche affrontare un fantastico Viareggio terminato con il triste epilogo in finale contro il Bologna (squadra che pochi giorni fa ha conquistato il triplete, vincendo anche campionato e Supercoppa Primavera 2), si pensava che la pratica per diplomarsi ancora una volta come squadra degna di giocare ancora nella massima serie di categoria fosse ormai questione quasi archiviata. Invece la formazione di mister Sabatini non riesce più a fare punti dall’8 marzo, con il pareggio in casa con il Napoli in inferiorità numerica per l’espulsione ad inizio gara di Zanoli. Da allora, nella competizione di Primavera 1 si sono susseguiti 5 insuccessi di fila, che hanno fatto sprofondare il Genoa nel baratro della zona rossa. La squadra è propositiva, molto spesso pericolosa, ma non riesce a concludere in porta, regalando palle gol agli avversari.

I rossoblù al momento occupano la quattordicesima posizione, ultima della zona play-out, ad un passo dalla certezza della retrocessione. Escludendo l’Udinese ormai condannata, quattro squadre lottano per il dodicesimo posto che vale la salvezza certa: Sampdoria, Genoa, Sassuolo e Milan. I rossoneri, in campo ieri contro i friulani, hanno ottenuto un successo importante che li ha catapultati al tredicesimo posto, il Sassuolo, a -2 dai grifoncini, è atteso domani alle 12:00 dal difficile incontro tra le mura domestiche contro la capolista Atalanta, mentre i blucerchiati giocheranno, sempre domani e in casa, contro la Roma quarta in graduatoria.

 

I PROSSIMI INCONTRI DELLE SQUADRE IMPEGNATE NELLA LOTTA RETROCESSIONE:

 

Genoa: Cagliari (C); recupero con la Fiorentina (C); Sassuolo (T)

Sampdoria: Roma (C); Milan (T); Chievo Verona (C).

Sassuolo: Atalanta (C); Torino (T); Genoa (C).

Milan: Sampdoria (C); Fiorentina (T).

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.