Preziosi: «Allestirò un organico per ben figurare nelle tre competizioni»

Il presidente del Genoa invita tutto l'ambiente a credere ancora ad una qualificazione alla Champions ma sottolinea che, comunque vada, il Grifone avrà  disputato una stagione strepitosa

28
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Lottare fino in fondo, provarci finchè ci saranno speranze. Questa la filosofia del presidente del Genoa Enrico Preziosi, intervenuto telefonicamente a Gradinata Nord su Primocanale Sport. L’amarezza per la gara contro l’Atalanta non è ancora smaltita del tutto ma ora quel che conta è guardare avanti. Con fiducia.

«Ieri ero molto deluso per la prestazione del primo tempo ma questo è il calcio – ammette Preziosi – Mi sarei aspettato qualcosa di diverso però non è finita. Abbiamo il dovere di crederci».

L’Europa ormai è ad un passo e, qualunque sarà la competizione che vedrà impegnato il Genoa il prossimo anno, si tratta già di un grande successo.

«La Fiorentina è stata un po’ più fortunata e molto più brava di noi – scherza il presidente – A fine stagione, comunque, organizzeremo una festa per ricordare questo splendido campionato. Fino alla fine proveremo ad entrare in Champions ma, se non ce la faremo, ci riproveremo l’anno prossimo».

Le voci di mercato, oltre a stufare i tifosi, stanno esasperando anche il presidente, che esclude per l’ennesima volta un divorzio da mister Gasperini.

«Non ne posso più – ribadisce – ogni giorno a dover ripetere le stesse cose su Milito e Gasperini, adesso basta! Il tecnico resterà con noi per i prossimi tre anni. Il futuro? Ciò che posso anticipare è l’intenzione di allestire un organico in grado di ben figurare in tutte e tre le competizioni».

Claudio Baffico

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.