Previsto uno sciopero bus nell’orario di Genoa-Milan: rischio caos a Genova

I sindacati hanno confermato lo sciopero nazionale di 4 ore: nella Superba l'orario dell'astensione è previsto durante il fischio d'inizio

1369
Ferraris Marassi stadio Genova Genoa
Stadio Luigi Ferraris
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La scelta di anticipare l’orario di Genoa-Milan dalle 21:00 alle 15:00 di lunedì 21 gennaio rischia di far piombare Genova nel caos. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti e gli autonomi Faisa Cisal e Ugl Fna hanno infatti confermato lo sciopero nazionale di 4 ore del trasporto pubblico. A Genova e provincia, riporta Genova24.it, l’astensione dal lavoro riguarderà il personale viaggiante di Amt dalle 11:30 alle 15:30, quello di Atp dalle 10:30 alle 14:30 e il treno Genova Casella dalle 11:30 alle 15:30. Orari che rendono molto difficile l’arrivo allo stadio Ferraris ai tifosi che possono andare a vedere la gara di campionato: il fischio d’inizio è infatti previsto mentre la protesta è ancora in atto. Il sindaco di Genova Marco Bucci ha scritto alla Prefettura e alla Lega serie A chiedendo il ripristino dell’orario alle 21: “Questo in considerazione della attuale difficile situazione della viabilità, aggravata dallo sciopero del trasporto pubblico locale proclamato per quel giorno. Il tutto considerando anche l’ubicazione dello stadio e le problematiche che si potrebbero creare per i cittadini e gli operatori commerciali in diverse zone della città” si legge in una nota del Comune.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.