Presidenza Figc: è Gabriele Gravina il candidato dei club di Lega Pro

Il consesso dei club ha anche eletto i consiglieri federali per la Lega Pro: Pietro Lo Monaco e Walter Baumgartner

132
Gabriele Gravina (Foto Giuseppe Bellini/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’assemblea dei club di Lega Pro, in programma oggi presso la sede della Lega Pro a Firenze, ha candidato alla carica di presidente della Figc Gabriele Gravina in un clima di totale e convinto sostegno alla presenza di 54 club su 58.

«È un segnale importante che viene dai club di Lega Pro – ha dichiarato il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravinache non è indicativo solo nei numeri, ma denota anche una piena condivisione e un forte senso di responsabilità. Quello che credo sia l’aspetto che va evidenziato, è il consenso tangibile su una piattaforma articolata che raccoglie idee e progetti per un vero rinnovamento del calcio italiano. Siamo, infatti, chiamati ad un atto di responsabilità per un percorso di rilancio del calcio, che soffre una crisi di identità e ha bisogno di avere certezze definite. Stiamo portando avanti un lavoro di squadra con le componenti Dilettanti, Aia e Aiac con una piattaforma programmatica concreta, che rimette al centro i valori e la riforma del calcio e siamo aperti al confronto sui contenuti».

Nel corso dell’assemblea, infine, si è tenuta l’elezione dei consiglieri federali per la Lega Pro. Sono stati eletti Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Calcio Catania, e Walter Baumgartner, presidente del Fussball Club Südtirol e attuale vice presidente della Lega Pro. In totale, 25 i voti per Lo Monaco e 21 per Baumgartner.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.