Presentato il Memorial Gianluca Signorini

Bendetta Signorini: «Stiamo cercando di aumentare le varie annate» per il torneo giovanile di Calcinaia, dedicato al giocatore del Genoa

Benedetta Signorini durante l'intervista (foto pagina Facebook Memorial Gianluca Signorini)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

 

«Siamo contentissimi, ormai siamo quasi all’arrivo e stiamo finendo le ultime cose. Siamo alle estrazioni delle squadre». Benedetta Signorini ha presentato a Calcinaia (Pisa) assieme agli organizzatori l’edizione 2024 del Memorial Signorini, dedicato a suo padre, ex giocatore del Genoa, Pisa, Ternana, Roma e altre squadre, morto nel 2002 per la Sla. Presente anche Mario Bortolazzi, compagno di squadra di Signorini nel Grifone targato Bagnoli.

Da quest’anno, oltre alla categoria Esordienti, per volere della famiglia di Gianluca Signorini, è stato introdotto anche il torneo Pulcini (classe 2013). «Speriamo sia un torneo bello come tutti gli altri – ha proseguito Benedetta Signorini. E’ sempre un appuntamento fisso. Noi tutti gli anni cerchiamo di migliorarci, di ripartire e migliorare gli errori degli anni precedenti. Sembra che venga sempre un bellissimo torneo e anche quest’anno speriamo in questo».

Con la formula ormai assodata dove nelle preview le società di Pisa, Lucca e Livorno si daranno battaglia, nella seconda fase entrano in gioco le fuori provincia citate sopra fino ad arrivare alla giornata finale dove trovano Fiorentina, Genoa, Sampdoria, Pisa, Empoli come professioniste.

«Stiamo cercando – aggiunge – di aumentare le varie annate. Abbiamo visto che con i 2011 funziona e quest’anno abbiamo di portare anche i più piccoli nella speranza di vederli crescere e vedere che partecipano al torneo magari già due volte».

Ecco le date degli appuntamenti: «Iniziamo ai primi di giugno – conclude – con le fasi provinciali il 4 e il 5 giugno per i pulcini e l’11 e il 12 per i 2011. Invece poi arriveremo alle finali che saranno il 9 per i pulcini e il 16 giugno per quelli più grandi. Quindi vi aspettiamo».

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.