Presentata “Facciamo Squadra” per aiutare le aziende coinvolte nella tragedia di Ponte Morandi

Il 27 maggio si giocherà una partita benefica al Ferraris, una mista Genoa-Samp e un'altra di vecchie glorie

202
Toti, Bucci, Cavo, Ferrero, Zarbano, Criscito e Piciocchi durante la presentazione di Facciamo Squadra (Foto Genoa Cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Presentata oggi nella sala Trasparenza della Regione Liguria “Facciamo Squadra”, una partita benefica che si giocherà il 27 maggio al Ferraris per le aziende che hanno avuto i maggiori danni dalla tragedia del Ponte Morandi. Presenti il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova Marco Bucci, l’assessore regionale allo Sport Ilaria Cavo e l’assessore comunale alla Finanze Pietro Piciocchi, il Genoa con l’ad Alessandro Zarbano e il capitano Domenico Criscito, la Sampdoria con il presidente Massimo Ferrero e l’ex capitano Angelo Palombo. Con loro il direttore di Sport Mediaset Alberto Brandi. L’evento, preceduto da uno spettacolo, sarà trasmesso in diretta su Italia 1. Zarbano ha affermato: «E’ un evento che supera la rivalità sportiva e racchiude un significato che va ben oltre. E’ una iniziativa che si è resa possibile grazie alla disponibilità dei presidenti Preziosi e Ferrero, oltre che all’esempio fornito in questi mesi dal presidente della Regione e dal sindaco del Comune». Il capitano rossoblù Mimmo Criscito, che il giorno del crollo passò come tanti su quel ponte, sarà uno dei protagonisti nella selezione rossoblucerchiata: «E’ una bellissima iniziativa. Siamo contenti di partecipare e poter dare il nostro contributo in favore delle attività commerciali. Genova ha sempre risposto positivamente quando c’è stato bisogno e lo farà anche in questa occasione. Il Genoa? Occorre metterci lo spirito esibito da Fognini a Montecarlo. Dobbiamo fare più punti possibili mettendoci cuore e personalità».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.