Premier Conte: Liguria in Area Gialla

I centri sportivi in Liguria restano aperti

1203
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Foto Wikipedia -Presidenza del Consiglio dei ministri)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Italia in gradazione cromatica: giallo, arancione e rosso. Sono i colori assegnati alle Regioni da parte del ministero della Salute, così come previsto dall’ultimo Dpcm emanato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Le nuove misure per tentare di arginare il secondo dilagare della pandemia da Coronavirus prevedono, infatti, una “colorazione” su base regionale, colorazione che automaticamente fa scattare più o meno divieti negli spostamenti delle persone e per alcune categorie commerciali, professionali o artigianali ma anche per il mondo della scuola.

L’aspetto che più interessa il mondo sportivo, dilettantistico e non, vede per il momento salve le gare del panorama professionistico: nessun divieto alla disputa di eventi e competizioni riconosciute di interesse nazionale con provvedimento del Coni e del Cip (Comitato Italiano Paralimpico). È consentita l’attività sportiva di base e l’attività motoria svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici o privati, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza assembramenti. Resta sospesa l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale.

Il premier Conte, in conferenza stampa a reti unificate, ha ampiamente spiegato il provvedimento assunto martedì 3 novembre 2020. Per quanto riguarda lo sport, restano aperti i centri sportivi ma solo nelle regioni “gialle” ed “arancioni”. La Liguria è attualmente in area gialla.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.