Play off serie B, Zamparini annuncia: “Presenteremo ricorso”

Il presidente del Palermo: "Credo che l'arbitro abbia cambiato la decisione sul rigore perché assediato e intimidito da tutta la squadra, intimidito a tal punto da non sanzionare con un cartellino rosso chi ha dato, davanti a lui, una testata a Nestorowski"

528
Maurizio Zamparini - Foto Palermo calcio

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Abbiamo dato incarico ai nostri legali di presentare un ricorso e di supportarlo con tutte le prove”. La clamorosa decisione è stata annunciata dal presidente Maurizio Zamparini in un video sul sito ufficiale del Palermo: ci sarà dunque uno strascico davanti alla giustizia sportiva per il play off vinto ieri sera dal Frosinone. Il numero uno rosanero ha spiegato le sue motivazioni, a cominciare dal rigore prima concesso e poi negato al Palermo mentre perdeva 1-0: “Credo che l’arbitro abbia cambiato la decisione sul rigore perché assediato e intimidito da tutta la squadra, intimidito a tal punto da non sanzionare con un cartellino rosso chi ha dato, davanti a lui, una testata a Nestorowski. E’ stato un susseguirsi di cose che non hanno niente a che fare con la legalità. Da quel momento in poi l’arbitro ha perso la trebisonda, e noi faremo i passi necessari, sperando che il tutto porti ad avere giustizia. spettacolo che ha dato ieri il calcio italiano a Frosinone è stato indecoroso”. Dunque la promozione in A dei ciociari resta congelata sino alla sentenza dei giudici.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.