Piatek uomo derby a Berlino: doppietta all’Union, festa Hertha

Il "Pistolero" entra e decide la stracittadina berlinese con due gol

1369
Piatek Hertha Berlino
Piatek all'Hertha Berlino (foto tratta dalla sua pagina Twitter)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’Hertha vince il derby di Berlino contro l’Union e l’uomo partita è Krzysztof Piatek. Finisce 3-1 all’Olympiastadion: il polacco ex Genoa, che radiomercato lo accosta a un ritorno in Serie A alla Fiorentina nell’imminente calciomercato di gennaio, ha siglato una doppietta da subentrato. Dopo il derby di Genova, Piatek entra nel tabellino marcatori dell’omologo berlinese, rilanciando in classifica la squadra del quartiere di Charlottenburg.

Nella notte tra mercoledì e giovedì i dodici quartieri della capitale di Germania, compreso Köpenick, feudo dell’Union Berlin, sono stati abbelliti da diecimila bandierine dell’Hertha Berlino. L’iniziativa a sorpresa dei tifosi dell’Alte Dame, la Vecchia Signora della Bundesliga, è stata supportata dal comparto marketing del club sotto il motto “Wo die Fahnen blau-weiß weh’n“, che tradotto significa “dove sventolano le bandiere blu e bianche“, i colori sociali dell’Hertha Berlino. A testimonianza di quanto il derby capitolino sia sentito in Bundesliga.

L’esultanza social del club vincitore del derby (compreso quello della selezione Under 16, 4-1) è: “Berlino è e resta blu e bianca“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.