Perinetti: «Siamo in salute vogliamo conquistare punti a Parma»

Il direttore sportivo del Genoa a Parmatoday: «Al di là della salvezza che è l’obiettivo più importante, vogliamo provare a vedere se possiamo fare un salto di qualità, superando il Parma»

976
Perinetti
Giorgio Perinetti (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Noi siamo in striscia positiva, non abbiamo fatto bene sul piano della manovra nelle ultime due uscite, ma siamo in salute e vogliamo venire a Parma per fare punti». In un’intervista a ParmaToday Giorgio Perinetti non nasconde gli obiettivi del Genoa in vista della gara di dopodomani al Tardini. Il direttore generale del Genoa aggiunge: «Al di là della salvezza che è l’obiettivo più importante, vogliamo provare a vedere se possiamo fare un salto di qualità, superare il Parma visto che lo abbiamo raggiunto e migliorare la classifica. Questi sono i nostri stimoli da qui alla fine».

Dagli obiettivi al tecnico Cesare Prandelli che ritornerà in una piazza dove ha lasciato un bel ricordo: «Tornare dove si è stati apprezzati è uno stimolo ulteriore per cercare di fare meglio. Prandelli è sereno. E’ uno di esperienza, sta vivendo questo ritorno nel calcio in modo spontaneo, come voleva, come sognava. A Parma lui è di casa, Parma rappresenta qualcosa per lui che forse va oltre al calcio, ma lo vedo bene».

Perinetti conclude sul direttore sportivo dei ducali che è un suo allievo: «Faggiano ha qualità, ma il mio consiglio è quello di andare in una grande quando si sente veramente pronto. Le grandi società bisogna guadagnarsele. Parma è la sua piazza e adesso che ha vinto non deve mollare».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.