Pedullà: «Preziosi aveva un’intesa con il Crystal Palace per Kouamé»

Il giornalista scrive sul suo sito che il club inglese avrebbe pagato 25 milioni più bonus per l'attaccante del Genoa

4300
Kouamé Genoa
La scivolata di Kouamé (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un retroscena di mercato riguarda Christian Kouamé, infortunatosi gravemente a un ginocchio con la Costa d’Avorio durante la Coppa d’Africa Under 23. Alfredo Pedullà scrive sul suo sito che «Preziosi aveva raggiunto un’intesa di massima con un club della Premier per la cessione da 25 milioni più bonus. Tutti gli indizi portano al Crystal Palace, dopo l’interesse del Newcastle che aveva fatto seguire Kouame la scorsa estate. Ma proprio il Palace era uscito allo scoperto, la trattativa era entrata ormai nel vialone d’arrivo prima dell’infortunio delle ultime ore». Ma ora è tutto sfumato: l’attaccante dovrà essere operato a breve per la rottura del legamento crociato a un ginocchio.

Il giornalista conclude: «Intanto, il Genoa stava già studiando diversi profili per l’attacco. Nella lista va sempre considerato Anostotis Donis, greco classe ’96 sul punto di indossare il rossoblù la scorsa estate e poi finito in prestito dallo Stoccarda al Reims. Ma ci sono altri due attaccanti che intrigano non poco: stiamo parlano di Andraz Sporar, sloveno classe 1994 dello Slovan Bratislava e di Ludovic Ajorque, francese classe 1994 in forza allo Strasburgo e già protagonista nella prima fase della stagione».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.