Pedrinho (Vasco da Gama): «I 777 non controllano più alcuna squadra di calcio»

Il presidente del club brasiliano ha incontrato i manager della nuova controllante A-Cap: «Non hanno alcun interesse per il calcio»

Pedrinho Presidente Vasco da Gama (Foto da Wikipedia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Mi è stato comunicato che i 777 non controllano più alcuna squadra di calcio. Loro, attraverso Josh e il suo consiglio, furono rimossi dal controllo del Vasco. Ciò dimostra a molte persone che si sono opposte al nostro ricorso che avevamo ragione». Il sito giornalistico Lance.com.br ha ripreso le dichiarazioni rilasciate da Pedrinho, ex giocatore e attuale presidente del Vasco da Gama, che ha rivelato che 777 Partners non controlla più sia il club brasiliano che tutti gli altri, come dunque anche il Genoa. Inoltre, il numero uno della squadra brasiliana ha confermato che la divisione football del gruppo americano è stata rilevata da A-Cap, il colosso assicurativo americano. «Loro (A-CAP) sono venuti in Brasile – ha spiegato Pedrinho – e abbiamo avuto un incontro molto cordiale. Non hanno alcun interesse per il calcio. Sono venuti da Chicago, abbiamo avuto un incontro di due ore e mezza, tre ore». Il presidente ha poi aggiunto che «Quindi, ovviamente insieme, possiamo cercare un nuovo investitore. Per chi sosteneva che l’azione avrebbe causato instabilità giuridica, il contrario. Ha portato stabilità. Il club è stato trattato con irresponsabilità finanziaria, noi vogliamo trasmettere al mercato nazionale ed estero che il Vasco oggi ha la stabilità per giocare a calcio». Se Pedrinho, che ha rivelato che è già alla ricerca di nuovi investitori per la sua società, si lamenta del comportamento dei 777 Partners, c’è però da sottolineare la gestione oculata adoperata dal management del Genoa, scelto dal gruppo americano, che ha avviato una politica di controllo dei costi e della riduzione del debito. Ora occorrerà vedere quali saranno gli sviluppi della situazione anche per il Grifone.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.