Pandev: «Genoa salvezza meritata, ma che fatica»

«A 36 anni non mi era mai capitata una roba del genere, mamma mia. Abbiamo meritato la salvezza: negli scontri diretti con l’Empoli abbiamo vinto»

2633
Pandev
Goran Pandev (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La classe non è acqua, Gorand Pandev è la dimostrazione lampante. Il macedone, come il buon vino, con il passare degli anni migliora. La sua personalità si è fatta sentire in un gruppo che poteva andare allo sbando, ma Pandev è uomo navigato, nonostante non abbia mai vissuto una situazione simile, come da lui stesso dichiarato. Di seguito le dichiarazioni di Pandev raccolte dai colleghi di Radio Nostalgia. «A 36 anni non mi era mai capitata una roba del genere, mamma mia. Abbiamo meritato la salvezza: negli scontri diretti con l’Empoli abbiamo vinto, ringraziamo anche l’Inter, bisogna fargli i complimenti. Ci hanno fatto un grande regalo, a noi e ai nostri tifosi. Il Genoa merita di restare in Serie A. Questa partita ci ha tolto 5 anni. Sono consapevole che la società farà una grande squadra: i tifosi meritano di essere felici e di essere tranquilli. Il Genoa non merita di salvarsi negli ultimi minuti».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.