Paleari e il Bentegodi nel destino: «Dal sogno promozione alla prima panchina con il Genoa»

Il portiere ripercorre il suo ultimo anno di carriera, tra Cittadella e Genoa

2302
Paleari Genoa
Alberto Paleari (dalla sua pagina Instagram)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Da Verona a Verona. Con il Bentegodi nel destino di Alberto Paleari. Poco più di un anno fa s’infrangeva il sogno promozione con il Cittadella, ieri la sua prima panchina in Serie A. Stesso stadio, stesso luogo. «È servito più di un anno ma il destino mi ha messo davanti un’altra opportunità. La mia prima panchina in Serie A proprio lì, dove tutto era finito. 480 giorni dopo chiudo un cerchio che mi ha fatto passare notti insonni e sono felice di condividere questa emozione con tutti voi che ci siete sempre stati. Nelle gioie e nelle difficoltà! Ora sono pronto a scrivere un nuovo capitolo di questo straordinario libro! Avanti tutta. Grazie compagni e amici!» scrive Paleari su Instagram.

View this post on Instagram

[NON POTEVA ANDARE DIVERSAMENTE] ?2 Giugno 2019 ore 23❌ Tristezza, desolazione, sconforto. Non mi vengono in mente altri aggettivi per fotografare quel momento. Io e i miei compagni, tutti stremati, usciamo dal campo. Assenti. Il nostro grande sogno di arrivare in serie A ci è svanito davanti. ?19 Ottobre 2020 ore 23✅ È servito più di un anno ma il destino mi ha messo davanti un’altra opportunità. La mia prima panchina in @seriea proprio li, dove tutto era finito. 480 giorni dopo chiudo un cerchio che mi ha fatto passare notti insonni e sono felice di condividere questa emozione con tutti voi che ci siete sempre stati. Nelle gioie e nelle difficoltà!? ?Ora sono pronto a scrivere un nuovo capitolo di questo straordinario libro! Avanti tutta.? Grazie compagni e amici!❤️ Photo: @luca_taddeo ?

A post shared by ALBERTO PALEARI ? (@albipale) on

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.