Pagelle Genoa-Perugia: strepitoso Kallon, ma primi 20 minuti sono da incubo rossoblù

Bravo Ballardini a raddrizzare il doppio svantaggio iniziale. Hernani molto convincente

7256
Kallon in gol (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ecco le nostre pagelle di Genoa-Perugia 3-2 di Coppa Italia.

Marchetti 5 sue le responsabilità sui due gol. Per il resto ordinaria amministrazione

Biraschi 6 inizia male, poi riesce a tamponare gli avversari

Criscito 6,5 le azioni vincenti del Perugia provenivano dal suo settore: poi si è ripreso alla grande

Vanheusen 6 voto di stima per un ragazzo che può percorrere tanta strada

Sabelli 6 inizialmente soffre gli avversari, poi si riprende

Cambiaso 6,5 un giovane con un futuro importante: molto propositivo, dà diversi spunti offensivi per le punte

Sturaro 5,5  incide poco, sembrava in calo di forma: può rifarsi in seguito

Badelj 6 non particolarmente ispirato, però è migliorato con il passare dei minuti

Rovella 6 entra nella ripresa e convince con le sue giocate

Hernani 6,5 ha convinto molto, sua l’azione vincente del 2-2

Ekuban 6 anche per lui la sufficienza di stima: deve ancora ambientarsi al meglio

Bianchi 6,5 buone giocate, ha fatto espellere Curado e costringendo il Perugia a giocare in 10 uomini

Pandev 5,5 non era in forma, si è preso un’ammonizione: potrebbe rifarsi contro i suoi ex compagni dell’Inter

Destro 5,5 è apparso sotto tono e si è mangiato due occasioni da gol

Kallon 7 entra ed è subito devastante sulla destra, dove ha fatto impazzire la difesa avversaria. Chiude la partita con un tiro a giro da cui scaturisce un gran gol

Ballardini 6 riesce a raddrizzare una partita nata male già nel primo tempo. Poi nella ripresa con i suoi cambi arriva la qualificazione

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.