Nicchi, AIA: “Sudditanza? Non è un argomento di casa mia”

Il presidente degli arbitri italiani quieta le acque dopo le proteste di Cairo e Preziosi

900
Nicchi
Il presidente dell'AIA Marcello Nicchi (Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Marcello Nicchi, presidente dell’AIA, smorza le pesanti polemiche arbitrali sollevate da Urbano Cairo ed Enrico Preziosi. I presidenti di Torino e Genoa hanno protestato per le direzioni di gara del derby della Mole e della match dell’Olimpico. «Esiste la sudditanza psicologica verso le grandi? Non è un argomento di casa mia. Non devo dare risposte io, ognuno ha un ruolo e fa quello che deve fare» ha spiegato Nicchi al termine del consiglio federale.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.