Niang: “L’esperienza al Genoa mi ha permesso di migliorare”

In un’intervista ai microfoni di Milan Channel, M’Baye Niang ha parlato anche della sua esperienza al Genoa. Sulla mancanza del gol. “Ieri abbiamo fatto tutti una bella partita e abbiamo cercato di mettere in pratica quanto provato negli allenamenti. Per me era importante segnare”. Sul ruolo da seconda punta: “Mi trovo molto bene, è’ la […]

50

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In un’intervista ai microfoni di Milan Channel, M’Baye Niang ha parlato anche della sua esperienza al Genoa.

Sulla mancanza del gol. “Ieri abbiamo fatto tutti una bella partita e abbiamo cercato di mettere in pratica quanto provato negli allenamenti. Per me era importante segnare”.

Sul ruolo da seconda punta: “Mi trovo molto bene, è’ la posizione che preferisco perché sei più dentro l’area per fare gol, sto lavorando per riuscire a sfruttare le occasione che capitano”.

Sul prestito al Genoa: “Mi è servito molto perché mi ha fatto crescere, mi ha permesso di migliorare. Ho fatto assist e gol e son stato decisivo”

Su come sta: “Fisicamente sono ancora un po’ in ritardo perché devo recuperare dall’infortunio. Ed è due mesi che non ho fatto niente. Sto lavorando con i preparatori per recuperare”

Sugli allenamenti a Milanello: “Mi trovo bene, è un periodo duro perché si deve correre. Noi dobbiamo lavorare per fare una grande stagione”.

Su Mihajlovic: “Il suo concetto di calcio e di allenamenti sono molto belli perchè cerca sempre intensità”.

Sulla voglia di essere protagonista: “Io parto dall’idea che devo dare il massimo, fare tanti gol e assist e farmi trovare pronto quando chiamato in causa”.

Sul rapporto con Menez e Mexes: “Io e Jeremy siamo molto amici e stiamo molto insieme. E anche quando ho saputo che Mexes sarebbe tornato sono stato molto felice perchè è un elemeno molto importante in campo e nello spogliatoio”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.