Nasce al Ferraris il “Nido del Grifone” destinato ai figli dei tifosi

L'iniziativa, unica in Italia, accoglierà i bambini tra i 3 e i 6 anni che usufruiranno di un’area giochi presso il Little Club (sito in Gradinata Nord) a partire dalla partita col Sassuolo del 5 febbraio

327

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ nato il “Nido del Grifone” nella Gradinata Nord dello stadio “Luigi Ferraris” destinato ai figli dei tifosi del Genoa. L’iniziativa, unica nel suo genere in Italia, è stata ideata e finanziata dall’Associazione Club Genoani e patrocinata dal Genoa. Durante le partite i bambini saranno ospiti nei locali del Little Club Genoa “Giovanni De Prà” (ingresso in via Clavarezza) il più antico sodalizio di supporter nel nostro Paese fondato nel 1959. “Per la prima volta nello stadio in uso a un club professionistico – si legge in una nota dell’Acg – viene adibito un asilo nido con un appropriato spazio ludico, con l’obiettivo di invogliare i genitori a portare i figli e farli giocare in autonomia e sicurezza durante le partite, sotto la supervisione di educatori/educatrici altamente qualificati della Cooperativa sociale Moby Dick, gestrice nel capoluogo di diversi asili nido”.

Il “Nido del Grifone” sarà collocato al piano superiore del Little Club ed è destinato a bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni che usufruiranno di un’area giochi per il divertimento e tante altre attività, ideate di volta in volta dagli educatori e da uno psicomotricista qualificato in materia. “I propositi di questo progetto, che vuole promuovere la cultura dello sport e i valori della socialità, risiede inoltre nella finalità di trasferire l’idea dello stadio, come luogo sicuro e a misura dei nuclei famigliari” sottolinea ancora l’Acg. La struttura sarà aperta, in via sperimentale, in concomitanza solo delle gare fissate la domenica alle ore 15. “L’iscrizione è indirizzata ai figli dei genitori/tifosi abbonati nel settore Gradinata Nord, con la prospettiva di allargarla in futuro ad altri possibili fruitori. L’inizio dell’attività è previsto dalla gara con il Sassuolo (domenica 5 febbraio)” conclude l’Associazione. Nella pagina successiva il dettaglio su come opererà il Nido.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.