Nappi, l’educazione dei cinesi: «Loro in casa da gennaio, mi chiedono come sto»

L'ex Genoa allena l'Under 17 del Beijing

2369
Nappi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dalla Cina arriva una testimonianza di un ex genoano, Marco Nappi, sull’educazione dei discendenti di Confucio. «Un mio calciatore è chiuso in casa dal 18 gennaio ma si preoccupa della salute del suo mister» scrive su Instagram l’allenatore della formazione Under 17 del BSU Beijing, club universitario. Al momento Nappi è a Roma e fino a quando il Governo cinese non gliene darà possibilità non potrà raggiungere casa sua a Qinhuangdao, città sul mare distante trecento chilometri da Pechino.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.