Mihajlovic: «Bologna più sereno, ora abbiamo mentalità e identità»

«Ci sentiamo salvi anche se non lo siamo aritmeticamente» ammette il tecnico serbo

1184
Mihajlovic Bologna
Mister Sinisa Mihajlovic (foto Twitter Bologna Fc 1909)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervenuto in conferenza stampa Sinisa Mihajlovic ha presentato Bologna-Genoa: «All’andata abbiamo perso ma ci mancavano otto calciatori, la mentalità e l’identità che abbiamo dimostrando di recente. Sarà una partita diversa per noi perché saremo più sereni».

«Ci sentiamo salvi anche se non lo siamo aritmeticamente. Con nove punti possiamo migliorare il punteggio dell’anno scorso, sono un allenatore che non si accontenta ma l’obiettivo principale è stato raggiunto. Giovani? L’obiettivo è vederli in campo per capire il loro valore in vista della prossima stagione. Riscatteremo Soumaoro, Barrow e forse Antov» aggiunge il tecnico del Bologna.

«Strootman-Schouten derby delle “lavatrici”? Con tutto il rispetto per Kevin, Schouten è una lavatrice Miele e lui una Bosch, nel senso che Jerdy rappresenta il futuro. Oggi come oggi non cambio Schouten con Strootman. Destro aveva bisogno di un cambio d’aria ma non dico più ciò che ho detto all’andata altrimenti fa ancora gol…» chiosa Mihajlovic.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.