Massa e Giacomelli sospesi per irregolarità amministrative

Continua il terremoto Rimborsopoli all'interno della categoria arbitrale

783
Massa
L'arbitro Davide Massa (Foto Marco Luzzani/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come riporta La Gazzetta dello Sport gli arbitri Piero Giacomelli e Davide Massa sarebbero stati sospesi dall’Aia in seguito all’apertura, da parte della Procura, di un fascicolo per irregolarità amministrative. Si tratterebbe di incongruenze nei rimborsi richiesti dagli arbitri (rimborso chilometrico, uso dei taxi e ai tamponi previsti dalle norme per il Covid). Se le squalifiche venissero confermate le carriere degli arbitri sarebbero definitivamente concluse in quanto la durata della sospensione sarebbe superiori ai dodici mesi e le regole di funzionamento degli Organi Tecnici impongono che gli associati, per poter continuare a mantenere il loro ruolo, non debbano aver subito nei dieci anni precedenti pene superiori ad un anno. Nelle prossime settimane la Procura valuterà a seguito dell’audizione dei diretti interessati.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.