Marroccu a Telenord: «Lotta a tre per la salvezza? Dobbiamo pensare solo a noi stessi»

Il direttore sportivo del Genoa: «Il presidente ha colto subito la possibilità per poter prendere Soumaoro»

3940
Marroccu Genoa
Francesco Marroccu (foto di bresciacalcio.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Lotta a tre per la salvezza? Dobbiamo pensare solo a noi stessi». Francesco Marroccu, direttore sportivo del Genoa, si è mostrato molto prudente durante We Are Genoa su Telenord riguardo al minitorneo per la permanenza in serie A con Lecce e Sampdoria. Il dirigente ha poi risposto al fuoco di fila di domande degli opinionisti e dei tifosi.

«Dove abbiamo trovato Soumaoro? Nel mercato capitano alcune variabili, tra cui il fatto che non stava giocando. Il presidente è stato molto sensibile a tutte le esigenze della squadra. In questa operazione ha colto subito la possibilità per poterlo prendere». Riguardo ai riscatti di Sanabria e Sumaoro, Marroccu risponde: «Sono scaramantico, ci penseremo in seguito». E aggiunge: «E’ ingeneroso parlare solo del mercato: ci sono i giocatori della rosa rigenerati da Nicola».

Dal mercato si passa ancora al discorso salvezza: «Nonostante il cammino importante la squadra è ancora terzultima. Abbiamo una rosa che può giocare con chiunque, ma devo dire che la lotta è durissima».

Marroccu conclude sulla possibilità che Favilli possa giocare: «Rientra nel discorso di competitività all’interno della rosa. In questo momento il tecnico sceglie in base a ciò che vede durante gli allenamenti».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.