Marelli: «Zappacosta-Tuia, c’è lo sgambetto: era rigore per il Genoa»

La moviola dell'ex arbitro di Serie A dimostra l'errore grossolano di Pairetto

3512
Pandev Destro Zappacosta Genoa
Pandev, Destro e Zappacosta (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La consueta analisi alla moviola di Luca Marelli passa in rassegna gli episodi di Genoa-Benevento 2-2, gara affidata a Pairetto. «Manca un rigore al Genoa, quello di Tuia su Zappacosta. Il difensore del Benenvento interviene sul giocatore senza intercettare il pallone che era già sfilato. Pairetto, forse fin troppo vicino all’azione, non fischia ma lo sgambetto era piuttosto evidente e forse persino rilevabile dal Var» spiega l’ex arbitro di Serie A. Si tratta del secondo calcio di rigore non assegnato al Grifone dopo il contatto Zappacosta-Eysseric.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.