Marelli: “Romero da espellere. Criscito, era rigore”

L'opinione dell'ex arbitro di Serie A sugli episodi di Genoa-Atalanta

4601
Romero
L'intervento di Romero (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Luca Marelli ha analizzato gli episodi salienti di Genoa-Atalanta dal suo blog. «In occasione del fallo di Romero su De Roon le immagini sono impietose, è chiaramente un fallo grave di gioco per quanto sia convinto che il difensore rossoblù non fosse lontanamente intenzionato a creare danni all’avversario» spiega l’ex arbitro di Serie A. Quindi, cartellino rosso dopo l’on field review: Orsato doveva chiamare Doveri al Var.

Il rigore di Romero non era da assegnare perché l’argentino «al momento del contrasto aereo non guarda il pallone ed è addirittura voltato dalla parte opposta. Il movimento del braccio è consono».

Poi l’episodio che ha fatto arrabbiare Gasperini: il fallo di mano di Criscito. Marelli non ha dubbi: «Insipiegabile non aver dato rigore all’Atalanta. Il braccio di Criscito è staccato dal corpo e rimane così per parecchio tempo. La ‘mia sensazione è che Doveri non si sia sentito di dare un altro penalty ai nerazzurri dopo un quarto d’ora».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.