Marelli: “Pandev-Florenzi? Inaccettabile che non si sia rivisto”

L'ex arbitro di Serie A: "Utilizzato in questo modo, il Var diventa controproducente"

1526
Marelli Florenzi Pandev Pandev-Florenzi
La spinta di Florenzi su Pandev
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Luca Marelli, ex arbitro di Serie A, ha analizzato il contatto Pandev-Florenzi durante l’ultimo minuto di Roma-Genoa. Si legge sul suo blog: «C’è poco da discutere, calcio di rigore enorme: Florenzi spinge con due mani l’avversario in netto vantaggio e pronto alla deviazione verso la porta. Se avesse assegnato il penalty, Di Bello avrebbe dovuto espellere il romanista per DOGSO: non c’è contesa del pallone che, anzi, Pandev avrebbe facilmente conquistato».

Marelli prosegue con un discorso sul Var: «É inaccettabile che un episodio simile, con la tecnologia a disposizione, non sia stato almeno rivisto. Con il protocollo attuale e con la sua lettura restrittiva i Var si trovano nella scomodissima posizione di non poter intervenire su un episodio visto e valutato dall’arbitro centrale. Così non si può più andare avanti: il Var rischia di diventare controproducente».

«É del tutto fuori luogo fare un parallelismo tra il contatto Pandev-Florenzi e Belotti-Matuidi durante il derby di Torino. Nel calcio non esistono episodi identici» precisa in chiusura Marelli.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.