Marco Liguori a ilnapolionline.com: «Al San Paolo sarà una sfida dove conterà il carattere. Pandev? Un professionista serio»

L'intervista al nostro direttore: «Peccato che non c’era il pubblico domenica al Ferraris, ci sarebbe stato un boato al suo capolavoro tecnico»

1962
Pandev Genoa
Il gol di Pandev (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’inizio di stagione per Napoli e Genoa è stato molto positivo. Gli azzurri hanno vinto a Parma per 0-2, convincente anche i rossoblù per il 4-1 al Crotone. Domenica al San Paolo si giocherà una sfida davvero stuzzicante e ilnapolionline.com ha intervistato il direttore di Pianetagenoa1893.net Marco Liguori.

Buona la prima del Genoa contro il Crotone, successo convincente all’esordio. Cosa ne pensi in merito? «In passato partite come quelle contro il Crotone, le soffrivamo, spesso facevamo fatica a tirare in porta, perciò l’importante era iniziare al meglio. C’è da dire che i calabresi hanno giocato in maniera spregiudicata, con un 4-3-3 che i rossoblù hanno sfruttato al meglio gli spazi. Bene l’attacco in generale, anzi senza la traversa di Destro, avremo potuto vincere con un ampio punteggio, ma siamo comunque soddisfatti».

A Napoli Goran Pandev lo conosciamo molto bene, visto il suo valore tecnico. Te lo aspettavi che a 37 anni giocasse ancora a questi livelli? «Il macedone è un calciatore davvero incredibile sul piano psico-fisico. E’ un ragazzo che si allena sempre con entusiasmo, ma soprattutto lo fa con grande professionalità. Peccato che non c’era il pubblico domenica al Ferraris, ci sarebbe stato un boato al suo capolavoro tecnico». CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTA L’INTERVISTA 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.