Maran: «Balotelli? Sarei un pazzo a parlarne in questo momento»

Il tecnico del Genoa: «Devo parlare della squadra, gli altri discorsi li fa chi di competenza»

2779
Brescia Balotelli
Mario Balotelli durente Genoa-Brescia (Foto pagina ufficiale Facebook Brescia Calcio)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Sarei un pazzo a mettermi a parlare di questa cosa in un momento in questo momento». Nella conferenza stampa a Pegli, Rolando Maran ha commentato così la notizia riguardante il possibile arrivo (per ora frenato) di Mario Balotelli al Genoa. Il tecnico del Grifone ha poi proseguito: «Devo parlare della squadra, gli altri discorsi li fa chi di competenza. Io devo pensare a far arrivare i ragazzi alla partita di domani». Ecco quanto ripreso da TMW.

DESTRO – «Sicuramente è importante. L’applicazione sua era molto seria. Ha ritrovato questo piacere nell’andare a riconquistassi qualcosa. Io credo che per un attaccante trovare il gol e avere la fiducia in sé stessi, dei compagni. La cosa che mi auspico è che sentano la fiducia. Riuscire a dare questa fiducia è un qualcosa che devono sentirsi loro».

PELLEGRINI – «Ha il vantaggio che determinati meccanismi li conosceva già. Devono essere tutti pronti a giocare. Luca mi dà un’opzione in più. Deve crescere ma ha già fatto una buona settimana».

MERCATO – «Siamo abituati a questa situazione. E non dobbiamo farla diventare un alibi. Se mi metto a discutere su questo aspetto, perdo tempo. Dobbiamo essere concentrati sulla squadra, è un percorso lungo. Il fatto che siamo partiti bene è un buon segnale e ci dà la possibilità di partire col morale giusto. Concentriamoci sul lavoro quotidiano e cerchiamo di dimostrare il nostro miglioramento».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.