Maran: «Abbiamo provato a vincere con tutte le nostre forze. Questi ragazzi stanno tirando fuori il massimo»

Il tecnico rossoblù a Genoa Channel: «La mancanza del pubblico? Vivere il derby senza il suo supporto è la cosa che mi dispiace di più»

2740
Maran Genoa
Mister Maran (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo il triplice fischio del Derby della Lanterna, mister Maran è stato raggiunto dai microfoni di Genoa Channel. Ecco le sue dichiarazioni:

 

«Questo derby mi lascia una buona sensazione. La mia squadra ha cercato di vincere e avere la meglio sugli avversari, ha cercato, nonostante le difficoltà, di spingere fino alla fine. Abbiamo fatto un buon primo tempo, mentre era naturale che nel secondo potessimo calare un po’, però non abbiamo mai mollato. Anzi, nel finale abbiamo anche avuto l’occasione con Pjaca. Volevamo fortemente questo derby. Ci abbiamo provato con tutte le forze che avevamo. Questi ragazzi, lo dico anche questa settimana, stanno tirando fuori il massimo. Basta vedere come sono stremati al ritorno negli spogliatoi».

 

Sulla mancanza del pubblico:

 

«Credo sia una componente fondamentale, è mancato tantissimo. Vivere questo derby è stata la cosa che ho sognato dal momento che ho avuto la possibilità di guidare il Genoa e non avere il supporto del pubblico è la cosa che mi dispiace di più, perchè viverlo con loro diventa fantastico. Speriamo ce ne sia la possibilità al prossimo».

 

Sul nuovo modulo adottato e la capacità della squadra ad adattarsi:

 

«Sono stati bravi. All’inizio avevamo provato con la difesa a quattro, poi per necessità abbiamo dovuto fare cose diverse. In pochi giorni hanno assimilato i primi concetti e si sono fatti trovare pronti. Hanno messo grande impegno lavorando tutti i giorni. Abbiamo lavorato sempre per farci trovare pronti a questa gara. È stato un cambiamento che desideravo per avere una squadra più propositiva, visto che nelle ultime gare, nonostante l’attenuante di tutto quello che ci è successo, siamo stati un po’ passivi. Invece questo doveva servirci a dare maggiore incisività e così è stato».

 

Sulla maggior aggressività mostrata in campo e la rimonta compiuta:

 

«Intanto il gol poteva essere annullato perchè c’era un fallo abbastanza evidente, però non dobbiamo pensare a questo. La cosa che invece mi è piaciuta è stata la reazione, perchè nonostante un periodo un po’ difficile, dopo il gol preso anche in un momento in cui stavamo facendo bene, poteva essere una doccia fredda. Invece siamo stati bravi a continuare, perchè stavamo facendo una buona gara. Io ero tranquillo perchè la squadra si stava esprimendo. L’unico rischio che ci poteva essere era che dopo il gol ci potessimo perdere e così non è stato, la squadra ha continuato a macinare. E’ ovvio che poi nella seconda parte siamo un po’ calati nell’aggressività».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.