Lutto nel giornalismo sportivo genovese: è morto Gian Luigi Corti

"Gian" non era soltanto un cronista: dirigente e fondatore di squadre di pallavolo, vicepresidente Ussi, insegnante di educazione fisica. Tutto il mondo sportivo ligure e nazionale si stringe alla sua famiglia

2043
Gian Luigi Corti (a destra) con il presidente della Repubblica Sandro Pertini nel 1984 (Foto Stelle nello Sport)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Gravissimo lutto nel mondo del giornalismo sportivo genovese. Questa notte è deceduto Gian Luigi Corti, celebre giornalista sportivo e non solo: era impegnato in tantissime attività. E’ stato infatti insegnante di educazione fisica alla “Caffaro” di Certosa, dirigente del Centro Sportivo Italiano, fondatore di alcune importanti realtà del mondo del volley come Italia Navigazione e Gargano in campo maschile, a Valsanson, Socorama, Jean d’Estrèes e PortobelloRoad in quello femminile. Divideva il suo impegno professionale al Corriere Mercantile con la pallavolo.  Uno dei suoi ricordi più bello per lui è la foto al Quirinale con Pertini e gli azzurri, dopo il bronzo alle Olimpiadi del 1984. Ha ricoperto cariche importante nell’Ussi nazionale, come quella di Vicepresidente. Lasciato il volley, aveva sostenuto le attività imprenditoriali dei figli Paola e Michele, tra cui Stelle nello Sport.

Tutto il mondo sportivo ligure e nazionale si stringe attorno alla sua famiglia. Nelle prossime ore saranno comunicati giorni e orari di Rosario e Funerale. Anche la redazione di Pianetagenoa1893.net abbraccia forte suo figlio Michele e tutta la famiglia Corti.

Gian Luigi Corti (Foto Stelle nello Sport)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.