Luca Gotti, Radio Rai 1: «Grande prova di compattezza da parte della squadra»

Il tecnico bianconero: «Me sulla panchina dell'Udinese? Non succederà. Sono contento di quello che faccio e di quale sia il mio ruolo di vice allenatore»

159
Gotti Udinese
Luca Gotti (da udinesecalcio.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Al termine della sfida tra Genoa e Udinese, è la formazione guidata da Luca Gotti a conquistare i 3 punti. I friulani, dopo essere stati costretti ad inseguire a causa del gol di Pandev, riescono in un primo momento a pareggiare con De Paul, poi dilagano con Sema e Lasagna. All’uscita dagli spogliatoi, il tecnico bianconero è stato raggiunto dai microfoni di Radio Rai 1. Ecco le sue dichiarazioni:

 

«Me sulla panchina dell’Udinese? Non succederà. Io sono contento di quello che faccio e di quale sia il mio ruolo di vice allenatore, che è una cosa diversa rispetto a quello di allenatore. Tranquillamente mi sono messo a disposizione in modo da permettere alla società di fare le sue scelte senza urgenza. Oggi non c’è un eroe di giornata, perchè se guardate le scene dei giocatori che danno scena di grande compattezza e unione, che si cercano con quelli appena entrati, si può parlare di un grande spirito di giornata».

 

Sui cambi azzeccati

 

«Ci sono queste giornate, in qualche modo magiche, in cui le cose si incastrano come le avevi pensate. Nel calcio succede raramente e mi sto godendo il fatto che sia successo oggi».

 

Sul suo futuro

 

«Non ho intenzione di coprire il ruolo di tecnico. La società lo sa e ha dirigenti capaci di trovare soluzioni migliori».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.