Live Super League – Fine della corsa, ufficiale: si ritirano le sei squadre inglesi

La diretta con le notizie e le dichiarazioni

2541
Super League Nyon
(foto Twitter @TSLComms)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ore 00.55 L’emittente Cadena Ser riporta che le tre squadre italiane decideranno congiuntamente se proseguire o lasciare in maniera definitiva la Super League.

Ore 00.22 Può dirsi definitivamente esplosa la bolla Super League. L’edizione odierna di Marca titola: “Super ridiculo. Il progetto di Perez fracassa in quarantotto ore”.

Ore 00.13 Ora è ufficiale: si sono ritirate le sei squadre inglesi. Restano le tre italiane e le tre spagnole ma il progetto dovrebbe essere sospeso. Laporta, presidente del Barcellona: «Decideranno i soci». L’unico club ad essersi scusato pubblicamente con i propri tifosi è l’Arsenal: «Come risultato delle consultazioni con voi (tifosi, ndr) e la grande comunità calcistica, usciamo dalla Super League. Abbiamo sbagliato, ci scusiamo per questo».

Ore 23.19 Comunicato Football Association, la Federcalcio inglese: «Abbiamo saputo la notizia che alcuni club hanno deciso di abbandonare i piani della Super League».

Ore 23.15 Comunicato Curva Nord Inter

Ore 22.41 La prossima squadra a sfilarsi dovrebbe essere il Chelsea. L’ufficialità può sopravvenire al termine della partita di Premier League con il Brighton ma attenzione alle penali da pagare in caso di recesso anticipato.

Ore 22.27 Ufficiale: il Manchester City comunica che ha formalmente avviato le pratiche per lasciare la Super League. Ceferin sul ravvedimento del club emiratino: «Bentornato al City nella famiglia Uefa. Il club ha dimostrato grande intelligenza».

Ore 22.23 Anche i tifosi della Juventus prendono posizione contro la decisione di Agnelli di aderire alla Super League. Doppio striscione fuori dall’Allianz Stadium firmato Curva Sud Scirea: «La nostra storia infangata, vergogna!».

Ore 22.12 Jordan Henderson, capitano del Liverpool, scrive dopo aver convocato i capitani dell’intera Premier League: «Non ci piace (la Super League, ndr) e non vogliamo che accada. É la nostra posizione comune. Il nostro impegno per i nostri club e i nostri tifosi è assolutamente incondizionato».

Ore 22.03 Il Chelsea starebbe preparando i documenti per lasciare la Superleague. I tifosi Blues che fanno? Esultano come se la propria squadre avesse segnato. Di seguito il video.

Ore 21.41 Il progetto Super League sarebbe già al capolinea con la decisione di sfilarsi otto club fondatori: Arsenal, Chelsea, Manchester City, Liverpool, Tottenham, Man. United, Barcellona e Atletico Madrid. Alle ore 23:30 è stata convocata una riunione d’urgenza dei dodici club.

Ore 21.21 Dall’Inghilterra rimbalza la notizia che i sei club di Premier League stiano meditando di lasciare la partecipazione alla Super League, in primis Chelsea, Manchester City, United e Arsenal starebbero preparando in queste ore i documenti necessari per fare dietrofront. Inoltre, Ed Woodward, vice presidente esecutivo del Manchester United, si è dimesso dalla carica con effetto a decorrere dal termine della stagione.

Ore 19.13 Le parole di Andrea Agnelli, presidente della Juventus, riportate da Sportmediaset: «Con la Super League vinceremmo solo noi, Inter e Milan? Accade così da ottant’anni».

Ore 18.44 Così mister De Zerbi, tecnico del Sassuolo, in conferenza stampa: «Questo è un colpo di stato, non vorrei giocare contro il Milan. Ieri ho fermato la squadra mezz’ora, come facevano i professori quando fermavano il programma. Mi urta i nervi. Fare i comunicati a mezzanotte, come mettere le bandiere in un posto sottratto. Succedeva all’oratorio: il pallone è mio e gioco io».

Ore 12.06 Due celebri firme del giornalismo italiano, Massimo Donelli e Paolo Ziliani, ribadiscono la necessità di escludere i club che hanno fondato la Super Lega europea dalla Champions e in particolare per Juve, Inter e Milan dalla serie A. Ecco i loro tweet.

 

Ore 12.00 Le squadre italiane aderenti alla Super lega potrebbero diventare quattro. secondo il Corriere dello sport durante la notte JP Morgan, banca finanziatrice del progetto, avrebbe contattato il Napoli e invitato ad unirsi: per ora nessuna dichiarazione ufficiale da pare del club azzurro.

Ore 11.54 Nuove dichiarazioni di Aleksander Ceferin, presidente dell’UEFA: «Le competizioni UEFA hanno bisogno delle storie di squadre come Atalanta, Celtic, Rangers, Galatasaray. Abbiamo bisogno di questi club, la gente deve sapere che tutto è possibile, che tutti hanno un’occasione di vincere. I grandi club di oggi non sempre lo sono stati e non c’è garanzia che lo saranno in futuro. Il calcio è dinamico e imprevedibile. Questo lo rende un gioco così tanto bello».

Ore 11.50 Botta e risposta nell’assemblea della Lega serie A svoltasi ieri, riportato da La Repubblica. «Con 350 milioni l’anno garantiti, lo scudetto lo vinceranno sempre Juventus, Milan e Inter» hanno sostenuto a viva voce i dirigenti durante il collegamento on line. «Ma è così da ottant’anni, mi pare» ha affermato il presidente bianconero Andrea Agnelli, suscitando le proteste da parte di tutti.

Buongiorno a tutti i tifosi genoani da Pianetagenoa1893.net. Anche oggi riporteremo un live con le notizie e le dichiarazioni sulla Super Lega.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.