LIVE – Conferenza stampa Perinetti, Juric, Zarbano

La presentazione del nuovo tecnico del Genoa

2471
Juric Perinetti e Zarbano in conferenza stampa (Foto Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

ORE 14.35 FINE CONFERENZA STAMPA! Vi ringraziamo per averci seguiti

Ore 14.34 Juric: “Lapadula? Devo vedere il suo stato di forma”

Ore 14.29 Juric: “Portieri? Datemi un po’ di tempo per capire come lavorano, sono duep portieri diversi per la loro età. Il mio scopo? Cercare di valorizzare i giocatori e divertire ma spero di riuscire ad avere equilibrio nel farlo. Il presidente? Non mi ha chiesto un obiettivo di classifica particolare. Genoa più forte? E’ più fresca in attacco con giocatori giovani. Ritorno di Criscito è importante. Veloso importante? In questo momento non lo so, devo vederlo allenare. Sandro? Mi incuriosisce molto di vederlo giocare. Messaggi ai tifosi preoccupati? Non voglio fare messaggi e proclami voglio avere risultati”

14.26 Juric: “Lo staff? Non ci sarà Alberto (NDR Corradi) che farà altro, ci sarà Murgita, ma per il resto resterà tutto uguale. Calendario? Se riuscissimo a far bene in questo periodo difficile sarebbe molto importante. Penso solo ad analizzare la squadra: è avvenuto tutto così in fretta il cambio. Voglio fare molti colloqui con le persone che lavorano qui per capire al meglio i giocatori. L’anno scorso? Abbiamo fatto pochi punti e devo riconoscere che non ho fatto bene”

Ore 14.22 Juric: “Ho grande serenità. Se poi c’è sfiducia nell’ambiente è anche logico. Criscito? Non ho ancora modo di parlargli. Ci sono tanti giocatori nuovi soprattutto in attacco. Lazovic ha fatto molto bene anche ha sinistra. Piatek? Ha fatto vari gol di destro e anche di testa è pericoloso”

Ore 14.19 Juric: “E’ una sfida con un calendario difficilissimo, ma è una bella sfida. Cercherà di costruire una squadra con due attaccanti. Ho visto che ho anche mezze ali: manca magari un esterno da una parte ma ci arrangeremo. Voglia di rivincita? No, c’è voglia di lavorare e di fare bene e di fare il meglio possibile. L’anno scorso non ho fatto punti: quel periodo del secondo anno non ho fatto bene. In questo momento sono molto concentrato sulla squadra su come farla giocare e fare buoni risultati. Me l’aspettavo di tornare? No”

Ore 14.16 Perinetti: “Salutiamo mister Ballardini: passiamo oltre sui motivi dell’esonero. Presentiamo oggi Juric che è un allenatore molto valido”

Ore 14.15 INIZIA la conferenza stampa

Buongiorno a tutti i tifosi rossoblù da Marco Liguori e Davide Sconfienza

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.