L’Ifab conferma le 5 sostituzioni fino al termine del 2022

L'emendamento al regolamento introdotto lo scorso anno sarà dunque valido per Europei e Mondiali

344

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Le cinque sostituzioni restano valide sino al 31 dicembre 2022. Lo ha stabilito oggi il board dell’Ifab: sino a quella data resterà in vigore l’ emendamento temporaneo all’articolo 3 (intitolato I Giocatori) introdotto lo scorso anno a causa dell’epidemia di Covid. Dunque sarà valido per Europei e Mondiali. Ecco il testo integrale della disposizione:

Modifica temporanea alla legge 3 – I giocatori, formulazione dettagliata:

“Gli organizzatori della competizione hanno la possibilità di applicare uno o entrambi i seguenti:

Durante la partita, ogni squadra:

  • può utilizzare un massimo di cinque sostituti
  • ha un massimo di tre opportunità di sostituzione *
  • può inoltre effettuare sostituzioni a metà tempo

Dove si giocano i tempi supplementari, ogni squadra:

  • può utilizzare un sostituto aggiuntivo (indipendentemente dal fatto che la squadra abbia utilizzato o meno il suo numero massimo di sostituti)
  • ha un’opportunità di sostituzione aggiuntiva * (indipendentemente dal fatto che la squadra abbia utilizzato o meno il numero massimo di opportunità di sostituzione)
  • può inoltre effettuare sostituzioni:
    • nel periodo precedente l’inizio dei tempi supplementari
    • all’intervallo nei supplementari

Se una squadra non ha utilizzato il numero massimo di sostituzioni o opportunità di sostituzione, le sostituzioni e le opportunità non utilizzate possono essere utilizzate nei tempi supplementari.
* Se entrambe le squadre effettuano una sostituzione contemporaneamente, questa sarà considerata un’opportunità di sostituzione utilizzata per ciascuna squadra”.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.