Lecce, Liverani: “Contro il Genoa sarà una partita particolare”

Il tecnico giallorosso: "Per noi giocare sul campo del Genoa è un premio, questa squadra merita di giocare su uno dei campi più belli d’Europa"

2071
Fabio Liverani (Foto Dino Panato/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sarà il Lecce di Fabio Liverani la squadra che sabato sera scenderà in campo al Ferraris contro il Genoa per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. I Salentini dell’ex tecnico rossoblù si presentano dopo la vittoria contro la Feralpisalò grazie alla rete nel primo tempo supplementare del giovane capo-cannoniere estivo Palombi.

“Ce la siamo sudata, ma le sudate fanno parte di questo sport. La Feralpisalò è stata costruita per vincere la C, e questi sono sempre turni pericolosi anche perché causa preparazione le differenze sono minimizzate. Credo che abbiamo giocato bene, creando tanto e sfruttando bene elementi come Falco. La manovra doveva essere più veloce, tuttavia serve considerare anche le condizioni del campo da gioco. Questi ragazzi meritano un terreno migliore”. Queste le parole dell’allenatore ai microfoni di Salentosport.net dopo la sfida contro i Leoni del Garda. Seguite poi da una dichiarazione sul suo prossimo avversario: il Genoa. Squadra che ha avuto modo di allenare in un breve, complicato periodo, che ha avuto come unica nota positiva la vittoria nel derby grazie alle reti di Antonini, Calaiò e Lodi: “Per noi giocare sul campo del Genoa è un premio, questa squadra merita di giocare su uno dei campi più belli d’Europa. Per me poi sarà una sfida particolare, visto il mio passato. Andremo lì con l’obiettivo di fare bella figura al cospetto di una squadra molto forte”.

In conclusione due battute sui suoi due jolly: il match winner della sfida contro la Feralpisalò Palombi e Flaco: “Oggi prendiamo anche giocatori per il futuro, e Petriccione e Haye sono stati acquistati in quest’ottica. Sono elementi di qualità, giovani che vengono da esperienze positive. Possono darci molto. Palombi ha realizzato una gran bel gol, da attaccante puro. Ha fatto bene, chiaramente può fare ancora meglio. Se Falco sarà il nostro trequartista titolare? Lui ha qualità immense, finora per me inespresse. Secondo me può fare molto di più, e credo che lavorando così si toglierà soddisfazioni importanti”

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.