Lamberti sulla sportività nel derby: «Accademia inutile e falsa»

«Va bene solo se vinci ma lo sai alla fine: prima solo ansia e fastidio» spiega il maestro rossoblù

1480
Milito Lamberti Burdisso
L'artista Pippo Lamberti tra Nicolas Burdisso e Diego Milito

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il maestro Fabrizio Lamberti, noto tifoso del Genoa, ha espresso la sua opinione, tagliente e sagace, sull’essenza del derby di Genova. «Una cosa su tutte mi fa senso (a livello di tifo calcistico, sia chiaro): gli sportivoni da Derby. Quelli che filosofeggiano sulla bellezza dell’evento dicendo “che belli gli sfottó, la cosa più bella è prendersi in giro, le cose importanti sono altre, vince sempre la città (quale città poi non è dato saperlo)”, eccetera… Non siete tifosi o siete doriani!» scrive Lamberti su Facebook.

«Il solo vederli mi nausea, figurarsi perdere! Al Derby ci si incazza e basta! Solo se vinci va bene ma lo sai solo alla fine, prima è solo ansia e fastidio. Tutto il resto è accademia inutile e pure falsa»

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.