La Spagna si prende la rivincita degli Europei: l’Italia sconfitta a San Siro

Le Furie Rosse vincono 2-1 a San Siro sugli azzurri nella semifinale di Nations League: espulso nel primo tempo Bonucci

370
Chiesa in azione in Italia-Spagna (Tweet ufficiale Nazionale italiana @Azzurri)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Stavolta ha vinto la Spagna che si prende la rivincita degli Europei. A San Siro l’Italia è uscita sconfitta dalle Furie Rosse: occasioni mancate, l’espulsione di Bonucci e migliore organizzazione degli avversari a centrocampo sono alla base del 2-1 nella semifinale di Nations League. Dopo il gol iniziale di Fernan Torres dopo soli 17 minuti, gli azzurri hanno avuto ben tre occasioni per pareggiare con Di Lorenzo, Bernardeschi (ha centrato un palo) e Insigne. Poi è arrivata l’espulsione di Bonucci per doppia ammonizione che ha complicato la gara per gli uomini del ct Mancini.

Nella ripresa, la Spagna ha controllato la partita, mentre l’Italia, ridotta in 10 uomini, ha provato a rimontare. Nel finale, il gol di Pellegrini ha dato un barlume di speranza per il pari, con gli azzurri che hanno attaccato a testa bassa per raggiungere il 2-2 che avrebbe dato accesso ai supplementari. Invece, l’Italia ha concluso dopo 37 gare la sua serie positiva e si dovrà accontentare della piccola finale per il 3° e 4° posto: Spagna meritatamente in finalissima.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.