La scheda di Ciciretti: trequartista di fantasia. Minaccia sui calci piazzati

I pro e contro del giocatore accostato al Genoa: è un trequartista tecnico capace di giocare anche come esterno in un ipotetico tridente

1854
Ciciretti
Amato Ciciretti (Foto Francesco Pecoraro/Getty Images)
Nelle ultime ore Amato Ciciretti è stato accostato al Genoa. Il centrocampista offensivo di proprietà del Napoli ha dato prova delle sue qualità a Benevento per poi essere ceduto alla società partenopea a gennaio e passare in prestito a Parma, dove non è riuscito a mettersi in luce a causa di alcuni fastidi muscolari che hanno frenato il suo inserimento.
Ciciretti è un trequartista tecnico capace di giocare anche come esterno in un ipotetico tridente. Veloce di passo e dotato di un buon dribbling nello stretto è il tipico giocatore di fantasia capace di effettuare la giocata imprevedibile in qualsiasi momento della gara, ma la discontinuità di rendimento nei novanta minuti lo caratterizza come un profilo a intermittenza: a momenti di luce intensa può così alternare momenti di buio. Mancino, preferisce agire sulla destra per poter rientrare sul piede naturale e piazzare la palla a giro sul palo lontano o attendere l’inserimento del compagno per lanciarlo nello spazio. Si caratterizza per la precisione di tiro e l’abilità nel saltare l’avversario. Si è dimostrato molto temibile anche sui calci piazzati. Su di lui da registrare lo scorso anno anche un interesse dell’Inter.
Pro
Tecnica e Dribbling. Bravo nel saltare l’uomo nello stretto. Precisione di tiro. Centrocampista grado di inventare la giocata che può spostare l’equilibrio della gara. Pericoloso sui piazzati. Numero 10 in grado di far divertire il pubblico per la sua imprevedibilità.
Contro
Rendimento alterno nei novanta minuti Possibili ricadute fisiche a livello muscolare Formula di trasferimento: il prestito non sarebbe conveniente dal punto di vista del controllo del giocatore (Il Genoa potrebbe essere utilizzato come palestra per la sua crescita); il trasferimento a titolo definitivo si concretizzerebbe solo con cifre decisamente elevate. Poca esperienza in Serie A: il debutto nella massima Serie fu brillante con gol alla Sampdoria a Marassi
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.