LA REPUBBLICA GENOVA – Quei veleni col Sassuolo che scaldano una sfida vitale per la salvezza

La scorsa stagione ci furono le polemiche innescate dal tecnico neroverde De Zerbi al Ferraris per un rigore concesso al Genoa. Ma sul mercato i due club fanno affari

3217
Scamacca Genoa
Scamacca al tiro (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La sfida tra Genoa e Sassuolo è stata caratterizzata negli ultimi anni da gol e polemiche, sottolinea l’edizione genovese de La Repubblica in edicola stamane. L’anno scorso al Ferraris il tecnico neroverde De Zerbi se la prese con l’arbitro per la concessione del rigore concesso al Genoa, trasformato da Criscito: il Sassuolo perse 2-1. Ma sul mercato i due club fanno affari: dallo scambio Russo-Cassata, al doppio prestito per Goldaniga fino al prestito di Scamacca che è esploso al Grifone, ma che difficilmente resterà visto che il club emiliano pretende almeno 25 milioni per l’acquisto. Gli ultimi due sfideranno la squadra che detiene entrambi i cartellini. Proprio Goldaniga è candidato per la difesa, visto che mancheranno Criscito e Biraschi per infortunio: dovrebbe essere schierato con Radovanovic e Masiello.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.