LA REPUBBLICA GENOVA – Ferraris, via al restyling sarà un’estate di lavori

Se il prezzo dello stadio non diminuisce, Genoa e Sampdoria non compreranno mai lo stadio: la ristrutturazione avvierà la procedura per la concessione di 90 anni

4657
Anzalone Genoa Ferraris Marassi stadio Luca Maestripieri

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa e Sampdoria hanno rinunciato a compare il Ferraris. Tuttavia, sottolinea l’edizione genovese de La Repubblica, se il Comune di Genova dovesse diminuire il prezzo le due società potrebbero ripensarci. Per il momento, i due club daranno il via a luglio alla seconda parte dei lavori di ristrutturazione che in particolare coinvolgerà le Gradinate e i bagni. Il restyling avvierà la procedura per la concessione per 90 anni dell’impianto alla società “Luigi Ferraris srl” compartecipata da Genoa e Sampdoria.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.