La Juventus vince la sua quindicesima Coppa Italia, Atalanta ko

Decide il gol di Vlahovic, espulso Allegri per proteste verso Maresca

Vlahovic Juventus
Dusan Vlahovic in scivolata (foto di Juventus FC)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Coppa Italia è della Juventus che conquista il suo quindicesimo trofeo della sua storia. É record per il club di Torino, è record per Massimiliano Allegri, primo tecnico a vincerne addirittura cinque. All’Olimpico di Roma, decide la rete di Vlahovic (su assist di Cambiaso): 1-0 per i bianconeri. Annullato una doppietta al serbo per fuorigioco millimetrico, non concesso allo stesso un rigore per spinta di Hien. Atalanta sconfitta, poco sé stessa: palo di Lookman nella ripresa, infortunio per De Roon che probabilmente salterà la finale di Europa League contro il Leverkusen. Nei minuti di recupero è stato espulso Allegri per reiterate proteste verso la squadra arbitrale capeggiata da Maresca. Uscendo dal campo, senza giacca e cravatta, il tecnico della Juventus ha gridato furibondo: «Dov’è Rocchi? Dov’é Rocchi?».

Per mister Gasperini è la terza sconfitta in finale di Coppa Italia, la seconda volta contro la Vecchia Signora che torna a vincere un trofeo dopo tre anni. Tra Genoa e Juventus, Mattia Perin ha completato la doppia tripletta di trofei nazionali giovanili e di prima squadra: coppa, supercoppa e campionato.

Genoa Pianetagenoa1893.net Gilardino Gudmundsson Whatsapp

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.