Kouamé: “Il mio soprannome? La freccia nera o la gazzella”

L'attaccante ivoriano è stato presentato oggi ufficialmente a Neustift: "Quando ho saputo che venivo al Genoa per me è stato un sogno"

885
Kouamé in azione (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Il mio soprannome? La freccia nera o la gazzella”. Così si è presentato al mondo genoano Christian Kouamé, che ha segnato nell’amichevole di sabato scorso contro il Val Stubai: “Quando ho saputo che venivo al Genoa per me è stato un sogno. Da cinque anni sono in Italia e dalla Sestese al Prato fino al Cittadella sono sempre andato in crescita. Il Genoa mi ha dato una grande opportunità giocare in uno stadio come il nostro mi carica” riporta Primocanale. Kuoamé, da 5 anni in Italia, è pronto a convincere mister Ballardini per conquistare spazio per la prossima stagione.

 

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.