König, dall’operazione al menisco al gol con la Lazio

Dopo tre mesi di riabilitazione l'argentino ha segnato il suo primo gol rossoblù contro la Lazio

2285
König Genoa
Lukas König e suo papà Diego (dalla sua pagina Instagram)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

C’è una storia nella storia di Genoa-Lazio, ultimo turno di campionato stravinto 5-0 dalla Primavera di Luca Chiappino. É la storia di Lukas König, centrocampista argentino ex Velez Sarsfield, che nel segnare il quarto gol per i Grifoncini ha chiuso un cerchio con una stagione a dir poco sfortunata. A fine marzo König si è operato in Argentina al menisco, un intervento che lo ha tenuto fuori dai giochi per parecchie settimane. Prima del gol, il primo ufficiale da quando è in rossoblù, che stavolta vale come una liberazione.

«Dopo un altro infortunio complicato e più di tre mesi di duro lavoro e fatica… Felice di tornare a giocare dopo tanto tempo e di poter aiutare con un gol. Grazie alla mia famiglia, agli amici per il supporto e soprattutto a te vecchio (il papà Diego, ndr) che sei il mio sostegno nei momenti più difficili» scrive König su Instagram.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.