Iturbe: «Il Genoa? Nessun problema fisico, non avevo ancora un accordo al 100 per cento»

L'attaccante ha spiegato a TMW la sua versione dei fatti sul mancato arrivo al Grifone nello scorso gennaio

2475
Iturbe Genoa
Juan Manuel Iturbe al Pumas (dalla sua pagina Facebook)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Si, dovevo andare al Genoa. Poi dopo le visite mediche è saltato tutto». Juan Iturbe ha raccontato in un’intervista a TMW la sua versione dei fatti sulla mancata intesa con il club rossoblù durante l’ultima sessione di mercato dello scorso gennaio. «La verità è che quando sono sbarcato in Italia – spiega il giocatore paraguaiano – non avevo ancora un accordo al 100%. Il Genoa mi fece arrivare in Italia perché convinto che sarebbero usciti altri attaccanti. Invece, l’ultimo giorno erano ancora tutti lì e alla fine non abbiamo raggiunto l’accordo. Mi è dispiaciuto davvero tanto, ero tornato in Italia con tutti i miei bagagli e invece…».

Il giocatore ha smentito di soffrire di patologie fisiche: «Ma va, una settimana dopo ero di nuovo in campo in Messico. Andato via dal Genoa, ho trovato una nuova squadra sempre in Messico e mi sono trasferito al Pachuca. Non avevo alcun problem fisico».

Iturbe, tornato in Messico nel Pachuca, ha sempre intenzione di tornare a giocare nel campionato italiano, dove ha militato nella Roma, nel Verona e Torino: «Io spero proprio di si, voglio tornare a giocare in Serie A».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.